Regione Veneto

Albo dei giudici popolari

Albo Giudici Popolari
L’albo dei Giudici Popolari  è l'elenco delle persone qualificate a ricoprire le funzioni di giudice popolare presso la Corte d'Assise di primo e di secondo grado. 
È costituito dai nomi dei cittadini che hanno presentato domanda e sono in possesso dei requisiti richiesti dalla legge 10 aprile 1951, n. 287 ed è integrato con la iscrizione d’ufficio di altri cittadini scelti dalla commissione comunale sempre fra coloro che risultano essere in possesso dei requisiti prescritti.
Una commissione comunale è , infatti, preposta alla formazione ed aggiornamento biennale dell’Albo dei Giudici Popolari che avviene ogni secondo anno dei successivi bienni al primo aggiornamento avvenuto nell’anno 1953.
Una commissione mandamentale, presieduta dal Presidente del Tribunale e formata da tutti i sindaci del mandamento, provvede alla formazione dell’albo definitivo di giudici popolari di corte d’assise e di corte di assise di appello, con le modalità degli artt. 16,17,18, 19 e 20 della Legge 287/1951.   
I requisiti necessari per iscriversi all’albo sono:
  • essere cittadini italiani di buona condotta morale
  • godere dei diritti civili e politici
  • avere un'età compresa tra trenta e sessantacinque anni
  • essere in possesso del titolo di studio di scuola media di primo grado per l'iscrizione all'Albo dei Giudici Popolari di Corte d'Assise (primo grado) e del titolo di studio di scuola media di secondo grado per l'iscrizione all'Albo dei Giudici Popolari di Corte d'Assise d’Appello (secondo grado).
La domanda (vedi modello allegato) deve essere presentata dal 1 aprile al 31 luglio di ogni anno dispari presso l’Ufficio Protocollo del Comune.
È possibile inviare la domanda via fax allo 045.6764222 o 045 7152725 allegando fotocopia del documento d’identità.
Gli iscritti all’Albo sono cancellati d’ufficio in caso di perdita dei requisiti previsti dalla legge.
Sono esclusi dall'ufficio di giudice popolare: 
  • i magistrati e, in generale, i funzionari in attività di servizio appartenenti o addetti all'ordine giudiziario; 
  • gli appartenenti alle Forze Armate dello Stato e a qualsiasi organo di polizia, anche se non dipendente dallo Stato, in attività di servizio
  • i ministri di qualsiasi culto e i religiosi di ogni ordine e congregazione.
Per qualsiasi informazione si può contattare l’ufficio elettorale del Comune di Pescantina:
 
LUNEDI'             CHIUSO
MARTEDI'          08.30-12.30
MERCOLEDI'     CHIUSO
GIOVEDI'           08.30-12.30-14.00-16.00
VENERDI'           CHIUSO
SABATO              08.30 - 11.30
 
 
Domanda iscrizione Albo dei Giudici Popolari
Albo Presidenti e Albo Scrutatori di Seggio Elettorale
Per prestare servizio come presidente di seggio o scrutatore durante le giornate elettorali è necessario essere iscritti rispettivamente all’albo dei presidenti di seggio o all’albo degli scrutatori.
 
Iscrizione all’Albo dei Presidenti di Seggio
Nell’albo sono contenuti i nominativi di chi è ritenuto qualificato a prestare servizio come presidente di seggio elettorale. L’elenco è tenuto e aggiornato dalla Corte d’Appello di Venezia.
Per iscriversi all’albo dei presidenti di seggio occorre:
  • essere cittadini italiani
  • essere elettori del Comune di Pescantina
  • essere in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado
La domanda deve essere presentata all’ Ufficio  Protocollo del Comune di Pescantina.
È possibile inviare la domanda via fax al numero: 045 7152725 o 045 6764222, allegando fotocopia della carta d’identità o a mezzo posta elettronica certificata all'indirizzo: anagrafepescantina@pec.it
L’Ufficio Elettorale del Comune  è a disposizione per ogni informazione negli orari di apertura al pubblico.
La domanda può essere presentata nel mese di ottobre di ogni anno.
In occasione di elezioni, il presidente di seggio viene nominato dal Presidente della Corte d’Appello di Venezia.
L’iscrizione all’albo resta valida  finché l’interessato non presenta domanda di cancellazione. La domanda di cancellazione  deve essere inviata entro il 31 dicembre di ogni anno, con le stesse modalità seguite per la domanda d’iscrizione. 
L’iscrizione all’albo è cancellata d’ufficio per perdita dei requisiti o per aver avuto una condanna per reati in materia elettorale. 
 
Iscrizione all’Albo dei Scrutatori di Seggio
Nell’albo unico degli scrutatori sono contenuti i nominativi delle persone qualificate a prestare servizio come scrutatori di seggio elettorale. 
Durante le elezioni gli scrutatori vengono nominati dalla Commissione Elettorale Comunale. L’iscrizione all’albo è la condizione necessaria per essere designati come scrutatori.
Per iscriversi all’albo occorre: 
  • essere cittadini italiani
  • essere elettori del Comune di Pescantina
  • aver assolto gli obblighi scolastici
La domanda deve essere presentata all’ Ufficio  Protocollo del Comune di Pescantina.
È possibile inviare la domanda via fax al numero: 045 7152725 o 045 6764222, allegando fotocopia della carta d’identità o a mezzo posta elettronica certificata all'indirizzo: anagrafepescantina@pec.it
L’Ufficio Elettorale del Comune  è a disposizione per ogni informazione negli orari di apertura al pubblico.
Si può fare domanda nel mese di novembre di ogni anno.
L’iscrizione all’albo resta valida finché l’interessato non presenta domanda di cancellazione. La domanda di cancellazione  deve essere inviata entro il 31 dicembre di ogni anno, con le stesse modalità seguite per la domanda d’iscrizione. 
L’iscrizione all’albo è cancellata d’ufficio per perdita dei requisiti o per aver avuto una condanna per reati in materia elettorale.
 
Incompatibilità professionali con l’iscrizione agli albi di Presidenti e Scrutatori
In base alla normativa elettorale sono esclusi dalle funzioni di presidente e scrutatore: 
  • i dipendenti del Ministero dell'Interno, delle Poste e Telecomunicazioni e dei Trasporti 
  • gli appartenenti a Forze Armate in servizio
  • i medici provinciali, gli ufficiali sanitari e i medici condotti
  • i segretari comunali e i dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali     comunali
  • i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione
torna all'inizio del contenuto