Regione Veneto

Servizi-Scolastici

Rimborso fornitura libri di testo Scuola Primaria a.s. 2018/19 - Riservata ai librai
Comunicazione per i Librai relativa al rimborso fornitura libri di testo della Scuola Primaria a. s.2018/19.  
INFORMATIVA ALLE FAMIGLIE Anno Scolastico 2018/19  
COLLEGAMENTO DIRETTO AL LOGIN PORTALE E-CIVIS



Dal 24/9/2015 è ATTIVO il servizio di pagamento on-line con carta di credito collegandosi al sito ecivis. Programma per il monitoraggio del servizio mensa
 

CALENDARIO SCOLASTICO anno 2018/19
MENU' SCOLASTICO 2018/19
MENSE SCOLASTICHE MODULI DIETE   
SERVIZIO “MENSA SCOLASTICA”

Il Comune offre un servizio di ristorazione nelle scuole primarie di primo grado ubicate nel territorio comunale che prevedono attività curricolari pomeridiane.
Gli interessati al servizio mensa scolastica dovranno richiedere il servizio attraverso il sito dell' E-civis dal 01/04/2018 al 31/07/2018 dopo tale data solo  telefonando all'Ufficio Scuola del Comune o recandosi personalmente.

Per maggiori informazioni rivolgersi all’ufficio scuola: 
Tel. 0456764218 – 229
Fax: 0456764273


Alle famiglie viene richiesto il pagamento sulla base del numero di pasti effettivamente consumati. Sono previste: riduzioni ai resisenti per il secondo ed il terzo figlio esenzioni dal quarto figlio in poi e per alunni residenti con disabilità certificata.
 

SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO

Il servizio di trasporto scolastico viene effettuato con 6 autobus che coprono gran parte del territorio comunale.L'iscrizione al servizio potrà essere essere effettuata direttamente presso l'Ufficio Scuola, il costo viene determinato annualmente dalla Giunta Comunale.
Nella prima settimana di scuola, si chiede cortesemente alle famiglie che usufruiscono del servizio di trasporto scolastico di accompagnare i figli con un anticipo di 10 minuti rispetto all'orario previsto, in modo da controllare e conoscere con esattezza il tempo di arrivo del pullmann.


Per maggiori informazioni rivolgersi all’ufficio scuola: 
Tel. 0456764218 - 229
Fax: 0456764273


Alle famiglie viene richiesta una quota di compartecipazione. Sono previste: riduzioni per famiglie residenti con due e tre figli esenzioni dal quarto figlio in poi e per alunni residenti con disabilità certificata.
 
 
torna all'inizio del contenuto