Regione Veneto

ACCESSO / CONFIGURAZIONE BROWSER

PERCHÉ I CERTIFICATI RISULTANO CORRETTAMENTE IMPORTATI NEL BROWSER UTILIZZATO, MA NON ACCEDO AL SITO TRAMITE CNS?
 
 
Nel caso in cui non sia possibile autenticarsi al Portale desiderato, nonostante i certificati risultino correttamente "importati" nel browser internet utilizzato, è necessario verificare che nella postazione utilizzata non vi siano protezioni in grado di bloccare l'operazione di autenticazione.
Nel caso vi siano, si consiglia di sospendere momentaneamente tali protezioni (antivirus, firewall, Windows Defender, Impostazioni Account Utente,...) e riprovare l'accesso tramite CNS.
 
COSA SI INTENDE PER PASSWORD PRINCIPALE PER CNS?
In fase di autenticazione ai siti internet tramite CNS potrebbe essere richiesto l'inserimento della "Password principale per CNS". Normalmente la dicitura "Password principale per CNS" compare nel caso in cui il browser internet utilizzato sia Mozilla Firefox. In questo caso è sufficiente inserire il PIN associato al dispositivo di firma che normalmente viene utilizzato per apporre la firma digitale.
 
POSSO EFFETUARE L'AUTENTICAZIONE SU UNA MACCHINA IN CUI È INSTALLATO L'ANTIVIRUS KASPERSKY?
In presenza dell'antivirus Kaspersky non è sufficiente sospendere momentaneamente la protezione, ma è necessario eseguire un'ulteriore operazione dopo aver sospeso la protezione, ovvero selezionare l'icona di Kaspersky (in basso a destra, vicino all'orologio di sistema) con il tasto destro e cliccare sulla voce Esci. Solo dopo aver effettuato i passaggi indicati sarà possibile eseguire l'autenticazione tramite CNS. Naturalmente è necessaria anche la presenza dei certificati del dispositivo CNS all'interno del browser internet utilizzato (requisito di base per poter effettuare l'autenticazione ai siti internet con certificato digitale di autenticazione).
 
È POSSIBILE EFFETUARE L'AUTENTICAZIONE SU UNA MACCHINA IN CUI È INSTALLATO L'ANTIVIRUS ESET NOD 32?
In presenza dell'antivirus Eset Nod 32 non è sufficiente sospendere momentaneamente la protezione, ma è necessario eseguire un'ulteriore operazione dopo aver sospeso la protezione. Procedere come indicato di seguito: avviare Eset Nod 32; sospendere momentaneamente la protezione; selezionare "Configurazione Avanzata"; selezionare WEB ED E-MAIL; aprire la sezione SSL/TLS; disattivare "Attiva filtraggio protocollo SSL/TLS". Solo dopo aver effettuato i passaggi indicati sarà possibile eseguire l'autenticazione ai siti internet tramite CNS. Naturalmente è necessaria anche la presenza dei certificati del dispositivo CNS all'interno del browser internet utilizzato (requisitio di base per poter effettuare l'autenticazione ai siti internet con certificato digitale di autenticazione).
 
COME POSSO VERIFICARE LA PRESENZA DEI CERTIFICATI IN MOZILLA FIREFOX?
Microsoft Windows: per verificare la corretta importazione dei certificati nel browser Firefox procedere come indicato di seguito: avviare Firefox e selezionare "Strumenti/Opzioni"; all'interno della finestra "Opzioni" spostarsi sulla sezione "Avanzate" e selezionare la scheda "Certificati"; cliccare il pulsante "Mostra Certificati"; cliccando su "Mostra Certificati" verrà richiesto l'inserimento del PIN del dispositivo ("Password Principale per CNS"). All'interno della sezione "Certificati Personali" dovranno essere presenti il certificato di autenticazione CNS (corrispondente al codice fiscale) ed il certificato di sottoscrizione (corrispondente al NOME e COGNOME del titolare della CNS).
 
COME POSSO IMPORTARE I CERTIFICATI NEL BROWSER MICROSOFT EDGE?
Nel browser Microsoft Edge non è possibile importare i certificati presenti a bordo di una CNS.
 
COME POSSO INSTALLARE FILE PROTECTOR SU SISTEMA OPERATIVO WINDOWS?
Per utilizzare il dispositivo Smart Card rilasciato dalla Camera di Commercio in collaborazione con l'Ente Certificatore Aruba Pec, è necessario dotarsi di un lettore USB per Smart Card ed  installare il software di firma File Protector (versione per sistemi operativi windows 32/64 bit) disponibile nel portale alla sezione “
Download software di firma”.
Con la Smart Card non inserita nel lettore, la invitiamo a seguire le istruzioni riportate di seguito:

 
  • scaricare il software per sistemi operativi windows    32/64 bit, salvandolo preferibilmente sul computer
  • eseguire il file FP6-6.5.3_INFOCAMERE(.exe e procedere con l’installazione del software
  • ad installazione conclusa, avviare File Protector dall’icona presente sul Desktop. Al primo avvio verrà richiesto di creare un profilo utente (è possibile creare delle credenziali di fantasia di almeno 6 caratteri)
  • attendere l’aggiornamento del programma se proposto
  •  inserire la Smart Card nel lettore e firmare digitalmente un documento
 
QUALE BROWSER POSSO UTILIZZARE?
Puoi utilizzare i principali browser nella versione aggiornata, a titolo di esempio:
  • Mozilla Firefox
  • Chrome
  • Internet Explorer
  • Safari
 
COME POSSO INSTALLARE IL TOKEN USB?
I dispositivi CNS in formato Token usb non necessitano di installazione. È sufficiente avviare il software contenuto nella chiavetta stessa.
All'avvio del software si consiglia di consultare la sezione dedicata presente all'interno del Token.
 
PERCHÉ NON RIESCO AD AUTENTICARMI CON CNS AD UN PORTALE?
Per potere effettuare l'autenticazione ad un portale tramite il proprio dispositivo di firma digitale laddove sia possibile l'accesso tramite CNS, è necessario avere una CNS con certificato di autenticazione in corso di validità e utilizzare un browser internet in cui siano stati preventivamente e correttamente "importati" i certificati presenti a bordo della CNS.
Si segnala che è possibile "importare" i certificati solo nei browser:
  • Internet Explorer (da non confondere con Microsoft Edge),
  • Google Chrome,
  • Mozilla Firefox.
COME POSSO VERIFICARE LA PRESENZA DEI CERTIFICATI NEL BROWSER INTERNET EXPLORER?
Per verificare la corretta importazione dei certificati nel browser Internet Explorer procedere come indicato di seguito:
  • avviare Internet Explorer
  • selezionare Strumenti e successivamente Opzioni Internet
  • selezionare la scheda Contenuto, cliccare sul pulsante Certificati e selezionare la scheda Personale
Qui dovranno essere presenti il certificato di autenticazione, corrispondente al codice fiscale, e il certificato di sottoscrizione, corrispondente al nome e cognome del titolare della CNS.
 
COME POSSO IMPORTARE I CERTIFICATI NEL BROWSER MOZILLA FIREFOX?
Microsoft Windows: per importare i certificati nel browser Firefox installato sul proprio PC a cui è collegato il dispositivo, è necessario seguire la seguente procedura: installare il software di firma digitale predisposto per la propria smart card (Aruba "File Protector", Infocert "Dike IC"), in particolare installare anche i driver per smart card presenti nel pacchetto di installazione di ciascun software.
In alternativa effettuare il download dal sito
www.pec.it, nell'area Firma digitale > Download > Driver Smart Card - INCARD e installare i driver scaricati.
Avviare Firefox e selezionare Strumenti/Opzioni, all'interno della finestra Opzioni spostarsi sulla sezione Avanzate, selezionare la scheda Certificati e quindi cliccare sul pulsante Dispositivi di sicurezza.
All'interno della finestra Gestione dispositivi cliccare il pulsante Carica. Nella finestra Carica dispositivo PKCS#11 inserire nel campo Nome modulo, una breve stringa descrittiva che identifica il modulo crittografico che si sta aggiungendo e cliccare sul pulsante Sfoglia. Utilizzare la finestra di scelta del dispositivo per spostarsi all'interno della directory "C:\WINDOWS\system32" e selezionare il file bit4xpki.dll. Cliccare su Apri.
Nella finestra Carica dispositivo PKCS#11 verificare che il campo Nome file modulo sia valorizzato con il percorso della libreria selezionata precedentemente. Cliccare sul pulsante OK, riavviare il browser.
Verificare che all'interno della finestra Gestione dispositivi compaia il nuovo modulo appena aggiunto e cliccare su OK. Cliccando su Mostra Certificati verrà  richiesto l'inserimento del PIN del dispositivo (Password Principale per CNS).
All'interno della sezione Certificati Personali dovranno essere presenti il certificato di autenticazione (corrispondente al codice fiscale) ed il certificato di sottoscrizione (corrispondente al nome e cognome del titolare della CNS).
Apple mac OS: per importare i certificati nel browser Firefox installato sul proprio Mac a cui è collegato il dispositivo, è necessario seguire la seguente procedura: effettuare il download della cartella MU_INCARD_MACOSX.ZIP dal sito
www.pec.it nell'area Firma digitale > Download > "Driver Smart Card - INCARD, decomprimere la cartella Avvio dell'eseguibile (.pkg) ed effettuare l'installazione.
Aprire Firefox e cliccare sul menu Strumenti/Preferenze. All'interno della finestra Opzioni spostarsi su Avanzate, selezionare la scheda Certificati e quindi cliccare il pulsante Dispositivi di sicurezza.
Nella finestra Gestioni dispositivi cliccare il pulsante Carica. All'interno della finestra Carica dispositivo PKCS#11 inserire all'interno de campo Nome file modulo il seguente valore: libbit4xpki.dylib , oppure seguire percorso "Sistema / libreria / bit4id / PKCS#11 / libbit4xpki.dylib". Cliccare su OK e riavviare Firefox.
Cliccare sul menu Strumenti/Preferenze, all'interno della finestra Opzioni spostarsi su Avanzate. Selezionare la scheda Certificati e quindi cliccando su Mostra Certificati verrà  richiesto l'inserimento del PIN del dispositivo ("Password Principale per CNS").
All'interno della sezione Certificati Personali dovranno essere presenti il certificato di autenticazione (corrispondente al codice fiscale) ed il certificato di sottoscrizione (corrispondente al nome e cognome del titolare della CNS).
 
COME POSSO VERIFICARE LA PRESENZA DEI CERTIFICATI NEL BROWSER GOOGLE CHROME?
Per verificare la corretta importazione dei certificati nel browser Google Chrome per procedere come indicato di seguito:
  • avviare Google Chrome,
  • selezionare Strumenti e successivamente Impostazioni
  • selezionare Mostra impostazioni avanzate
  • all'interno della sezione HTTPS/SSL cliccare su Gestione Certificati e selezionare la  scheda Personale: qui dovranno essere presenti il certificato di autenticazione, corrispondente al codice fiscale, e il certificato di sottoscrizione, corrispondente al nome e cognome del titolare della CNS.
 
 
torna all'inizio del contenuto